Si unifica la Pieve di Tono

Un Regio Decreto del 1929 stabiliva che allo scopo di limitare le spese d’ufficio e per ristabilire l’unità delle antiche pievi, i comuni limitrofi appartenenti ad uno stesso mandamento dovevano fondersi in Comune unico amministrato da un podestà.

In questo modo, Vigo tornava ad essere il centro amministartivo della zona di Ton; il Comune fino ad allora denominato Vigo d’Anaunia, unito agli altri due Comuni di Toss e masi di Vigo, divenne Ton. La data della fusione venne fissata per il giorno 28 ottobre 1929, giorno della ricorrenza del 7° anniversario della marcia su Roma che per l’allora regime fascista era una data fatidica.
A capo di questo neo-nato Comune fu posto un podestà scelto nella persona di Battista Battan, già noto come amministratore di Masi, una persona rigorosa e dallo sguardo severo, quarantenne agricoltore.

Lunedì, 25 Luglio 2016

© 2019 Comune di Ton powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl