La grande guerra

La Commissione Cultura del Comune di Ton in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale  - 1914/2014 -  ha intrapreso un progetto di digitalizzazione, conservazione e pubblicazione di documenti e testimonianze sulla guerra.

La grande guerra

Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione dei cittadini che hanno portato del materiale (foto e lettere), dei racconti di alcune persone (Guerino Paternoster, Liberia Marcolla, Adele Paris, Adele Webber, Rita Webber, Pierina Bertagnolli, Candida Marcolla).
Alcune informazioni, inoltre, sono state trovate nell’ Archivio di Stato di Trento e le copie dei fogli matricolari presso l’Archivio di Stato di Innsbruck .
Il crollo dell'Impero austro-ungarico, nel cui esercito hanno combattuto gran parte dei nostri soldati, e l'unificazione del Trentino al Regno d'Italia, ostacolarono l'accurato e doveroso censimento delle perdite. Nel dopoguerra furono le comunità a conservarne la memoria sui monumenti ai caduti e sulle lapidi poste nei cimiteri, nelle chiese e sulle piazze.
Degli oltre 55.000 soldati trentini che tra il 1914 e il 1918 combatterono in Galizia, in Serbia e sul fronte italiano, più di 11.000 morirono nelle trincee, negli ospedali e nei campi di prigionia. I loro corpi furono sepolti in cimiteri dove ben poche famiglie poterono recarsi.
Questa anagrafe, che raccoglie i nomi dei soldati vittime della Grande Guerra, assolve ad un dovere civile di memoria e colma una lacuna a lungo protratta.

KATZENAU: disegni di un prigioniero

Le foto dei nostri soldati

Documenti dall'archivio comunale

  • Estratto di alcuni documenti inerenti il periodo della guerra

Le cartoline dal e per il fronte

  • In questa sezione sono visibile le copie delle cartoline scritte dai familiari verso il fronte e dai soldati ai familiari a casa.

Martedì, 26 Luglio 2016

© 2019 Comune di Ton powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl